La colazione è il pasto più importante della giornata, perché non renderlo un momento piacevole coinvolgendo tutta la famiglia con nuove idee?
Per questo vogliamo dare alcuni semplici e divertenti suggerimenti per iniziare la giornata al meglio, un valido aiuto alle mamme e a tutti i genitori che faticano a convincere i loro bimbi a consumare questo pasto.

 

L’uovo nel nido
Contrariamente a ciò che si pensa, mangiare un uovo la mattina può fornire le energie giuste al nostro corpo e dargli la possibilità di spenderle gradualmente durante la giornata. Le proteine dell’uovo infatti saziano più dei carboidrati e aiutano a non sentire la fame a lungo. Come possiamo riuscire a far mangiare le uova ai nostri bambini, che spesso rifiutano qualsiasi cosa a colazione? Ecco un simpatico consiglio.
Insegnate ai bambini a tagliare il pane da toast al centro con le forme più disparate (aiutatevi con le formine per i biscotti!), quindi provate a tostare una fetta di pane integrale con, al centro, un uovo. Si formerà un occhio di bue all’interno di un cuore, o di una stella. La parte di pane che avete tagliato può essere anch’essa tostata e usata come piccolo coperchio per nascondere l’ovetto. L’effetto è assicurato!
L’uovo all’occhio di bue è molto gustoso abbinato alla frutta, con cui potete creare delle simpatiche composizioni (ad esempio: usate banane e kiwi per creare delle magnifiche palme dolci, oppure create dei delicati fiori con delle fette di fragola). Altrimenti, diventa ottimo con una spolverata di Parmigiano-Reggiano!
L’abbinamento di carboidrati complessi del pane, proteine e grassi dell’uovo (e, volendo, del formaggio) e zuccheri della frutta contribuisce a fornire tutte le energie necessarie per la giornata dei vostri bambini.

 

Lo smoothie
Un’altra ricetta veloce, divertente, gustosa e nutriente prevede l’utilizzo dei barattoli: la sera prima riempite insieme ai vostri bambini i barattoli con un mix di cereali sul fondo, yogurt bianco nel mezzo, frutta di stagione a pezzetti; aggiungete infine una tazza di latte. Lasciate riposare in frigorifero per la notte e la mattina gustate lo smoothie a tavola tutti insieme, magari accompagnato da una spremuta d’arancia.

 

La giocolazione
I bambini, si sa, faticano a fermarsi per fare colazione. Un bel modo per invogliarli è coinvolgerli in un gioco. Mettete dentro a dei sacchettini di carta i cibi che avete preparato per loro: un panino con il prosciutto, un muffin, una mela a fettine… Applicatevi sopra dei bigliettini con delle semplici frasi-indizio per far capire loro cosa c’è nei sacchetti. Ogni cibo indovinato può essere mangiato! E alla fine, per premiare l’impegno, date loro una gustosa merenda da portare a scuola.
Non solo l’attività li renderà felici, ma li aiuterà a capire quanto è divertente e gustoso fermarsi per fare colazione!

Adesso siete pronti per fare colazione divertendovi!