Una ricetta divertente da poter realizzare con i bambini durante le festività, per ricreare morbidi e golosi dolcetti ripieni di crema che imitano il frutto della pesca. Qui trovate la versione analcolica, adatta a tutti!

 

INGREDIENTI 

Per la pasta:

  • 350 g di zucchero 
  • 800 g di farina tipo 0
  • 250 g di burro 
  • 2 uova intere e 1 tuorlo
  • 2 dosi di lievito per dolci
  • 2 bicchierini di  soluzione analcolica con acqua, zucchero e aroma all’arancia
  • Scorza grattugiata di 2 limoni non trattati

Per la crema:

  • 8 tuorli 
  • 8 cucchiai di farina tipo 0
  • 8 cucchiai di zucchero
  • 8 bicchieri di latte
  • 100 g di cacao amaro 

Per la guarnizione:

  • 200 g di zucchero
  • Bagna analcolica con acqua e colorante alimentare rosso
  • Mandorle
  • Foglie d’arancia

 

PROCEDURA

  1. Preparate la pasta unendo tutti gli ingredienti e lavorate l’impasto fino a farlo diventare liscio e omogeneo.
  2. Formate con l’impasto tante palline (2 per ogni pesca), e adagiatele su uno stampo ricoperto con carta da forno, tenendole distanziate tra loro per far sì che non si attacchino durante la cottura.
  3. Infornate a 180 gradi per 15 min. circa.
  4. Una volta cotte, le semisfere di pasta andranno svuotate della pasta al loro interno mentre sono ancora calde.
  5. Preparate la crema unendo tutti gli ingredienti e ricordandovi di setacciare la farina. Il cacao andrà aggiunto alla fine solo in metà della crema.
  6. Dopo aver fatto raffreddare le due creme, riempite le semisfere di crema, per metà con quella gialla e per metà con quella al cacao.
  7. Per formare la pesca unite due semisfere di due colori mettendo al centro una mandorla. 
  8. Infine passate la pesca così composta nella bagna analcolica preparata con colorante alimentare rosso e poi nello zucchero.
  9. Guarnite con le foglie d’arancia e servite.