È sempre difficile invogliare bambini e ragazzi a consumare la colazione. Sia con la ripartenza della scuola, sia durante i mesi della didattica a distanza, la colazione rimane un pasto sottovalutato, consumato in fretta e senza la giusta attenzione all’apporto nutrizionale.

Eppure, la colazione è fondamentale per il rendimento di tutta la giornata. In fase di crescita determina il corretto utilizzo delle calorie nel corso di tutta la giornata. È dimostrato che nei giovanissimi è il cervello a richiedere la maggiore quantità di energie quotidiane. Pertanto, dopo il digiuno notturno, è buona norma assicurargli subito tutto il necessario per ripartire.

Altri interessanti studi dimostrano che fare una buona colazione prima dell’attività fisica aiuti l’organismo a bruciare in modo più efficiente i carboidrati complessi assunti e a ridurre l’ossidazione dei lipidi. Questo interviene direttamente nella corretta gestione del glicogeno nell’organismo, evitando eccessive riserve, che possono causare sovrappeso o obesità. 

I metodi per riavvicinare giovani e colazione ci sono: coniugare informazioni e ricerche ad un approccio leggero e divertente, ma spesso il tempo è poco, oppure c’è scarso appetito e, a volte, l’abitudine famigliare a saltare la colazione diventa preponderante in uno stile di vita frenetico… Come fare?

Un valido alleato sono gli Spuntini Educativi del professor Strampalat! Attraverso laboratori pratici, attività tematiche e giochi educativi da svolgere con la famiglia, bambini e ragazzi potranno scoprire il piacere della sana alimentazione a partire dal primo pasto della giornata.

La scheda dal titolo La colazione è servita suggerisce le regole base per una colazione che fornisca tutti i corretti nutrienti: proteine, carboidrati semplici e complessi, fibre, vitamine, lipidi e Sali minerali. Costruite insieme alla famiglia un menu settimanale della colazione da appendere al frigo, così da ricordarvi di dedicare il tempo giusto, variando sempre gli alimenti e instaurando una routine. Il menù deve tenere conto di alcune regole d’oro:

  1. Hai fatto colazione tutti i giorni? È importante evitare di saltare i pasti, per non indurci ad una abbuffata al pasto successivo e per partire con il piede giusto ogni mattina!
  2. Hai variato gli alimenti? Cambiare è bene! Assicuratevi di portare in tavola sempre alimenti nuovi. I bambini possono essere invogliati a mangiare cibi nuovi con un piccolo aiuto: un impiattamento originale e colorato!
  3. Hai mangiato frutta di stagione? Seguire la stagionalità permette di alimentarsi con cibi ricchi di nutrienti e dal maggior sapore. La qualità è salute.
  4. Hai assunto tutti i principi nutritivi? Una colazione completa prevede il consumo di: proteine (latte, yogurt o formaggio), carboidrati semplici (frutta, verdura) e complessi (pane, cereali), vitamine (frutta di stagione), fibre (frutta, cereali integrali), lipidi (latte e suoi derivati), Sali minerali (acqua, frutta, verdura). C’è tutto in tavola?
  5. Hai fatto colazione in compagnia? La convivialità in famiglia aumenta il buonumore e uno stato d’animo positivo assicura che il nostro corpo digerisca e assimili correttamente i nutrienti.
  6. Hai dedicato almeno 15 minuti alla colazione? Non correte! Almeno 15 minuti potete dedicarli solo a voi, curando il cibo, l’apparecchiatura della tavola, scambiando due chiacchiere prima di uscire di casa. Quali sfide vi aspettano oggi? Condividetele e avrete molti argomenti su cui aggiornarvi la sera a cena!

Le avete rispettate tutte? Scaricate la scheda e scopritelo con il professor Strampalat! Gli Spuntini Educativi e le loro curiose proposte vi aspettano nella sezione Educational In Gocce.