Ogni anno, un mese e due giorni dopo l’equinozio di Primavera, il 22 aprile, le Nazioni Unite festeggiano l’Earth Day, la Giornata della Terra, con lo scopo di portare l’attenzione dell’opinione pubblica sulle tematiche ambientali.
Per questo, in una ricorrenza così importante, anche il Professor Strampalat vuole fornirvi 5 simpatici suggerimenti per rispettare l’ambiente.

  1. Valutazione e riduzione dell’impatto ambientale: un ottimo esercizio è quello di provare a ragionare sugli effetti dei nostri comportamenti quotidiani sull’ambiente che ci circonda. Analizzare gli sprechi o la quantità di rifiuti prodotti in famiglia, in classe o a scuola, può diventare un esercizio interessante per aumentare la nostra consapevolezza e ridurre gli sprechi.
  2. Creazione di giardini per farfalle e piccoli insetti: la crescita delle città significa purtroppo riduzione degli spazi verdi e della biodiversità. Un piccolo rimedio può essere quello di piantare, in giardino o sulla finestra, una serie di fiori e piante (rose, gerani, gigli, petunie, dalie, girasoli, mirtilli, lillà, calendula, cosmos, violette e tanti altri) che non solo rallegreranno e profumeranno la vostra casa, ma attireranno molte farfalle contribuendo al benessere complessivo dell’ambiente.
  3. Riciclo creativo: dal cartone del latte, alla carta delle uova di Pasqua, la parole d’ordine è riciclo. Il blog del professor Strampalat è ricchissimo di lavoretti manuali che potrete riprodurre con grande facilità. Provate a sfogliare gli articoli e a divertirvi dando nuova vita agli oggetti intorno a voi.
  4. Riuso: sapevate che facendo bollire 250ml di latte avanzato e aggiungendovi successivamente aceto e bicarbonato di sodio potete ottenere una colla, utilissima per tutte le vostre attività casalinghe e di bricolage? C’è sempre un modo con cui possiamo riutilizzare materiali che non ci sembrano più utili, proviamo a rifletterci prima di buttarli.
  5. Cerchiamo di utilizzare prodotti ecologici: dalla pulizia della casa a quella del corpo, possiamo sempre scegliere prodotti non chimici, meglio ancora se fatti in casa, utili alla nostra quotidianità e non nocivi per l’ambiente intorno a noi.

E adesso… io, Professor Stampalat, mi impegno a mettere in pratica almeno un consiglio al giorno. E voi?

Buona giornata della Terra!