Sapete chi pronunciò la frase: “Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma? è attribuita al chimico e naturalista francese Antoine-Laurent Lavoisier, tuttavia il concetto ha origini più antiche del XVIII secolo: lo troviamo nella filosofia dei fisici pluralisti greci già nel V secolo A.C.

Eppure, neppure loro inventarono questo concetto. Se ci pensiamo, è la Natura la prima ispiratrice di questo approccio. Ogni cosa in Natura ha una sua funzione: gli “scarti” non sono mai rifiuti: vengono sempre ulteriormente adoperati.

L’essere umano, dal canto suo, spesso scombussola i ritmi naturali, riversa rifiuti a terra, nei fiumi e nei mari, danneggiando la bellezza del nostro Pianeta. L’inquinamento dei mari e degli oceani, così come quello del suolo, sta portando ad effetti drammatici per la vita sul Pianeta, influenzando i cicli di vita degli animali e mettendo a repentaglio la nostra salute.

Tutti noi possiamo agire, con semplici buone pratiche di sostenibilità: fare la raccolta differenziata nel modo corretto ci permette di recuperare le materie prime e dare loro nuova vita.

Una tematica molto interessante e urgente, ma molto complessa da trasmettere ai giovanissimi! Come fare per raccontare ai bambini della Scuola Primaria la connessione tra le nostre azioni quotidiane e la salvaguardia del Pianeta?

Il video Riusi e ricicli virtuosi sa trasmettere ai bambini questi concetti complessi in un modo immediato, interessante e coinvolgente. Attraverso la narrazione si racconta come la Natura sia capace di riutilizzare ciò che “produce” e si spiega come le nostre azioni possano fare la differenza per proteggerla. Raccontando l’alternarsi delle stagioni e la capacità della Natura di recuperare ogni foglia, seme, frutto per farne un utilizzo saggio, si introducono i concetti di recupero e riutilizzo. Semplici esempi alla portata dei piccoli specificano la storia: una conchiglia abbandonata di un mollusco può presto diventare la nuova casetta di un paguro!

In seguito, si forniscono alcune idee pratiche e originali per recuperare i contenitori del latte, per dare loro nuova vita. Si entra così nel campo del riciclo, spiegando l’importanza della raccolta differenziata: un piccolo gesto di attenzione che non ci costa nulla, può salvare la vita di moltissimi animali e permetterci di vivere in un Pianeta pulito e sicuro.

Volete assegnare un compito delle vacanze originale e formativo ai vostri alunni di Scuola Primaria? Ecco trovata un’ottima idea per educare alla sostenibilità, allenare la manualità e divertire i più piccoli.

 

Trovate il video Riusi e ricicli virtuosi nella sezione Educational In Gocce del sito Parmalat Educational.