Care mamme, lo sapete: durante l’estate le abitudini dei nostri bambini cambiano molto rispetto all’inverno. Complici il caldo e le vacanze, i ritmi di vita rallentano e a volte si rischia di trascurare l’alimentazione.
Ricordiamoci però che una dieta equilibrata può essere di grande aiuto nell’affrontare l’afa dei mesi estivi, soprattutto per i bambini. Modificare la dieta dei più piccoli, considerando le elevate temperature, è molto importante per permettere loro di assumere il giusto apporto di nutrienti, tra cui calorie, proteine, carboidrati e fibre.

A questo proposito vogliamo dare una serie di consigli utili che è sempre bene tenere a mente per orientarsi nella scelta della dieta migliore.
Il primo consiglio è quello di suddividere l’apporto calorico della giornata in 4 o 5 porzioni, attribuendo alla colazione e allo spuntino il 20% delle calorie totali, al pranzo il 40%, alla merenda il 10% e, infine, alla cena 30%. Seguire le indicazioni della piramide alimentare può essere utile: molta fruttaverdura e cereali, poca carne, pesce e latticini in quantità moderata.
È importante, inoltre, monitorare sempre la quantità di acqua assunta – che non deve essere troppo fredda – e offrirla regolarmente ai bambini. Soprattutto in estate, infatti, bisogna stare attenti ad assumere sufficienti liquidi, bevendo molta acqua ed evitando un’eccessiva assunzione di bevande gasate zuccherate, preferendo invece l’acqua naturale.
La colazione deve essere abbondante. Gli esperti consigliano una dose di latte o yogurt accompagnati da cereali, oppure da pane, fette biscottate, biscotti, un frutto o una spremuta d’arancia.
Il pranzo sarà il pasto più abbondante della giornata, mentre la cena deve essere più leggera. In entrambi i casi le porzioni devono essere adeguate, in modo da saziare senza appesantire.
Merende e spuntini vanno scelti con cura, prestando attenzione alla loro composizione e ai valori nutrizionali e non esagerando con i grassi, in particolare con i grassi saturi.
Per questo è sempre meglio preferire frutta di stagione, yogurt parzialmente scremato, latte con biscotti, ghiacciolo o sorbetto di frutta, pane con la marmellata, olio o pomodoro.
È inoltre importante introdurre ogni giorno una quota di calcio pari a quanto raccomandato per l’età del bambino, quota che si ottiene assumendo latte e latticini, yogurt naturale con l’aggiunta di frutta e formaggi freschi.

Non vi resta che mettervi a tavola e godervi l’estate!
Buon appetito!