Riutilizzare la carta dell’uovo di Pasqua per fare un aquilone

Sta arrivando la Pasqua che, per i più piccoli, è sinonimo di dolci sorprese al cioccolato. Diamo loro l’occasione di scoprire che oltre a quella dentro all’uovo, ci si può meravigliare nel riutilizzare la carta dell’uovo di Pasqua per fare un aquilone. Sarà non solo un divertente giocattolo, ma anche un esempio di come si possono dare nuova vita e significato agli scarti. 

Occorrente: 

  • carta dell’uovo 
  • 2 bacchette / rami lineari  
  • nastro biadesivo 
  • colla  
  • spago e filo da pesca 

 Procedimento: 

  1. Stendete la carta dell’uovo il più possibile aprendola su un tavolo. 
  2. Incrociate le due bacchette di legno e costruite una croce. 
  3. Fissatele tra loro con un po’ di colla e legandole con lo spago. 
  4. Alle estremità praticate dei fori in cui inserirete altro spago per costituire il quadrilatero che sarà la base dell’aquilone. 
  5. Utilizzando il nastro biadesivo, attaccate i bordi della carta allo spago. 
  6. Alle quattro punte dell’aquilone applicate del filo da pesca.  
  7. I quattro fili dovranno convogliare in un nodo centrale da cui partirà il filo di sostegno dell’aquilone. 

 

Vista la solita vivacità, è possibile riutilizzare la carta dell’uovo di Pasqua anche per progetti di decoupage, decorando oggetti come scatole, vasi o cornici; oppure per realizzare dei puzzle insoliti, ritagliando la carta in pezzi più grandi e incoraggiando allo stesso tempo il gioco educativo. Scopri altre due idee in un altro articolo blog. 

Condividi questa storia, scegli tu dove!

Lascia un commento

Leggi gli altri articoli

tag

LA NEWSLETTER DEL
PROFESSOR STRAMPALAT

Vuoi essere informato su tutte le attività del Prof. Strampalat?

Iscriviti alla newsletter e rimani aggiornato sulle novità di Parmalat Educational Division.

Newsletter Strampalat
Torna in alto